Bond St

Euro 8

Il Broker’s è un gin molto classico quasi demi-sec (specie nella versione a 40%). Sul palato è centrale il ginepro ma gli agrumi (limone e buccia d’arancia ) sono molto presenti. Il finire è speziato e persistente. Le botaniche sono lasciate a macerare in uno spirito neutro distillato quattro volte derivato da frumento inglese al 100%. L’alcolico derivato è poi distillato una quinta volta. Il nome originale di questo distillato è Broker’s Gin, ma per motivi di copyright in Italia ha dovuto cambiare il nome con Bond St. Gin. Il prodotto è esattamente lo stesso, solamente il nome è diverso.Si dice che la ricetta risalga a 200 anni fa. L’alambicco di rame usato per la produzione è stato progettato da John Dore & Co ed è soprannominato “Constance”. L’illustrazione sulla bottiglia raffigura un “broker”, operatore finanziario tipicamente tradizionale di Londra (il tappo stesso è ispirato al Bowler Hat o “bombetta”, il tipico accessorio del broker londinese).