G Vine

Euro 8

Al naso G’Vine Floraison risulta quasi dolce, floreale, con note di cardamomo. Anche al palato è floreale: i fleurs de vigne si percepiscono, accompagnati da note di cardamomo e zenzero finendo con la liquirizia. A differenza della maggior parte dei distillati aromatizzati col ginepro – composti principalmente da una base di alcol derivante da frumento, orzo o altre graminacee – il G’Vine è composto da alcol distillato dalla fermentazione dell’uva, più precisamente dalla fermentazione dell’Ugni Blanc (della famiglia del Trebbiano). Le botaniche vengono messe in infusione nell’acquavite d’uva a 96,4° distillata quattro volte, separate in cinque gruppi differenti: il primo con i Fleur de Vigne; gli altri quattro sono invece composti dalle altre nove botaniche suddivise in base alle loro caratteristiche. Tutte le botaniche rimangono in infusione dai 2 ai 5 giorni, dopodiché i gruppi vengono distillati in piccoli Pot Still. Viene poi effettuato un blend di tutti i distillati insieme ad acqua e ad un altro spirito neutro di Ugni Blanc e il tutto viene ridistillato ancora una volta in un alambicco fiorentino di rame utilizzato dalla produzione profumiera, soprannominato “Lily Fleur”.